E-Lex, studio legale specializzato in diritto delle tecnologie, e Intelligentiae s.r.l., azienda specializzata in intelligenza artificiale, data science e automazione di processi, in collaborazione con Future, hanno organizzato una tavola rotonda dedicata alle sfide connesse all’utilizzo dell’intelligenza artificiale, che si è tenuta a Roma martedì 21 maggio presso la sede di E-Lex.

Per presidiare tutte le tematiche coinvolte nell’adozione di questa tecnologia, è nata una partnership tra lo Studio E-Lex e Intelligentiae s.r.l. con l’obiettivo di supportare i clienti in questa fase di passaggio verso l’adozione di sistemi di IA, tenendo conto sin da subito di tutte le implicazioni.

Nel corso dell’incontro, dal titolo «AI revolution: Opportunità, sfide tecniche e giuridiche dell’intelligenza artificiale per imprese e amministrazioni», i relatori e i partecipanti hanno approfondito i vantaggi legati all’impiego dell’AI ma soprattutto le sue sfide tecniche, organizzative, giuridiche ed etiche.

Molti i temi affrontati sia di carattere più tecnologico – con approfondimenti su come funziona l’AI Generativa e quali saranno le prossime novità, quali sono le soluzioni presenti sul mercato e di quali implicazioni di carattere organizzativo bisogna tener conto per una corretta introduzione in azienda – sia di carattere giuridico, normativo ed etico, andando ad approfondire il framework di regole che a livello europeo e nazionale stanno regolando una tecnologia in evoluzione. Sono emerse numerose domande che hanno riportato la discussione sul terreno concreto delle realtà aziendali e della pubblica amministrazione.

All’incontro hanno preso parte gli avvocati Stefano Aterno e Francesca Ricciulli dello Studio E-Lex, Paolino Madotto e Giovanni Faglioni, CEO e CTO Intelligentiae s.r.l., e Marco Picinotti di Future.


Gallery

Author elex

More posts by elex