e-partner

È uno dei soci fondatori dello Studio Legale E-Lex al quale ha dato vita nella convinzione che nella professione legale l’ascolto delle esigenze del proprio interlocutore, la condivisione di piccole e grandi scommesse e la soddisfazione delle reciproche eque aspettative siano ingredienti irrinunciabili per la costruzione di un rapporto professionale solido e serio.

Aree di attività

- Amministrazione digitale
- Data protection
- Social media
- Trasparenza e prevenzione della corruzione
- Contratti pubblici
- Pubblico impiego e responsabilità amministrativa

Avvocato cassazionista iscritto all’Ordine degli Avvocati di Potenza, si è specializzato con lode in Diritto Amministrativo e Scienza dell’Amministrazione presso l’Università Federico II di Napoli.

Assiste imprese e pubbliche amministrazioni in questioni relative al diritto delle tecnologie (digitalizzazione e dematerializzazione, open government, open data, privacy, startup) e del diritto amministrativo (appalti, edilizia, urbanistica, responsabilità erariale e pubblico impiego) in ambito stragiudiziale e giudiziale. Autore di numerose pubblicazioni nelle materie di attività, ha scritto i libri “La nuova Pubblica Amministrazione Digitale”, “Diritto tra le nuvole: profili giuridici del cloud computing” ed è coautore – tra gli altri – dei testi “I siti web delle Pubbliche amministrazioni” e “Come si fa open data”. Ha altresì collaborato alla stesura di alcune voci per il “Dizionario di informatica” edito da Treccani.

Dal 2006, ha un blog sul diritto delle nuove tecnologie “Diritto 2.0” e collabora stabilmente con  “Wired.it”, “CheFuturo”, “Agendadigitale.eu” e “IlFattoQuotidiano.it“.

L’Avv. Ernesto Belisario è stato docente in numerosi corsi e Master sui temi dei profili giuridici dell’innovazione e della digitalizzazione (tra i quali si segnalano: Scuola Superiore della Pubblica Amministrazione, Scuola Superiore dell’Amministrazione dell’Interno, Scuola della Pubblica Amministrazione di Regione Umbria, Università della Basilicata, Università La Sapienza, Università Cattolica e del Sacro Cuore, Università del Salento).

Partecipa come relatore a numerosi convegni nazionali e internazionali sulle materie di attività.

Già Presidente del Circolo dei Giuristi Telematici e dell’Associazione italiana per l’Open Government, è Segretario Generale dell’Istituto per le politiche dell’innovazione.

È stato nominato dal Presidente dell’ISTAT componente della Commissione degli Utenti dell’Informazione Statistica ed è membro del Tavolo permanente per l’innovazione e l’agenda digitale italiana costituito presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri.

Ultime notizie di Ernesto Belisario

“Data protection e nuove tecnologie”: il modulo specialistico del Master per Responsabile della protezione dei dati dell’Università degli Studi Roma Tre.

| Eventi | No Comments
Dal prossimo 25 giugno e fino al 16 luglio 2021, ogni venerdì gli avvocati dello Studio E-Lex Stefano Aterno, Ernesto Belisario e Giovanni Maria Riccio, insieme ad altri illustri relatori,…

Pubblicazione su Youtube di video di pratiche estremamente pericolose e responsabilità per la successiva morte di terzi

| Contenzioso Avanti Corti e Autorities | No Comments
Con decreto di archiviazione il Giudice di Milano ha dichiarato l’insussistenza di violazioni di norme di cautela, da parte degli indagati, direttamente riconducibili al tragico epilogo. Di Stefano Aterno Con…

Libertà personale e legittimità dei DPCM di contrasto al Covid-19: una pronuncia del tribunale di Reggio Emilia

| Blog, Contenzioso avanti Corti e Authorities | No Comments
L’emergenza sanitaria determinata dalla diffusione del Coronavirus ha determinato una situazione del tutto inedita dal punto di vista costituzionale messa ben in luce dalle recenti pronunce giurisprudenziali.Con sentenza del 27/02/2021…
data protection

Data Protection
15° settimana – Aprile 2021

| Blog, Data protection, Privacy e GDPR | No Comments
Il Data breach di LinkedIn: il Garante privacy apre un’istruttoria A seguito del data breach occorso alla piattaforma di social network il Garante per la protezione dei dati personali ha…