Il prof. Giovanni Maria Riccio, socio dello Studio Legale E-Lex, tiene una lezione sabato 13 aprile presso il Master in «Diritto della concorrenza e dell’innovazione» dell’Università LUISS Guido Carli di Roma.

La collaborazione tra il Master ed E-Lex è attiva da ormai un decennio. Lo studio, negli anni, si è arricchito di  molti ex allievi divenuti professionisti grazie al compimento di questo percorso di formazione.

Il diritto d’autore nel mondo

La lezione tratta il diritto d’autore in chiave comparatistica.

L’argomento viene affrontato prendendo le mosse dalle prime leggi nordamericane (come la Costituzione e l’articolo I, sezione 8, clausola 8, che conferisce al Congresso il potere di: «promuovere il progresso della scienza e delle arti utilizzando per un tempo limitato la proprietà esclusiva sui loro scritti e invenzioni»), e le principali differenze tra gli ordinamenti di common law e di civil law.

Il prof. Riccio esamina le principali teorie nei diversi ordinamenti giuridici, tra cui la teoria utilitaristica, diffusa specialmente in Gran Bretagna e Stati Uniti e la teoria personalistica, propria della tradizione continentale europea.

Una attenzione particolare viene dedicata alla giurisprudenza della Corte di Giustizia Europea e alle distinzioni sulla nozione di opera tutelata, che ancora si registrano nei vari Stati membri dell’Unione europea. Il concetto di fair use è oggetto di approfondimento. Si tratta della doctrine americana che consente l’uso limitato di materiale protetto da copyright senza richiedere il permesso dell’autore o del titolare dei diritti, in determinate circostanze quali:

  • scopi educativi;
  • critica;
  • commento;
  • parodia;
  • ricerca;
  • informazione giornalistica.

 

Il diritto d’autore e l’Intelligenza artificiale

Partendo dall’approfondimento del concetto di fair use, la lezione del Master si snoda verso l’analisi e la comparazione tra Artificial Intelligence Act e prime applicazioni della giurisprudenza degli Stati Uniti.

I giudici americani infatti hanno negato il riconoscimento di diritti di proprietà intellettuale alle opere generate esclusivamente grazie all’Intelligenza Artificiale generativa.

Author elex

More posts by elex